Server eMule aggiornati – Lista Luglio 2024

Se c’è un programma che resiste al trascorrere del tempo questo è eMule. Passa il tempo ma lui è sempre lì, funzionante, ad aiutarci a trovare quello che cerchiamo. Per farlo funzionare al meglio, però, dobbiamo tenere i server eMule aggiornati. Non bisogna per forza conoscere il protocollo P2P per usare al meglio eMule, ma bisogna almeno sapere che ci sono dei server che conservano e aggiornano continuamente l’elenco di tutti i file condivisi. Tenere le liste aggiornate quindi significa avere accesso alle risorse più abbondanti e recenti disponibili. Aggiungere al tuo eMule buoni server ti permetterà di trovare e scaricare più velocemente film, serie TV, musica, libri, programmi, etc.

Server eMule lista aggiornata (Luglio 2024)

Per poter avere accesso a molti file è bene essere collegato ad un buon server. Un buon server è quello al quale sono collegati molti utenti che condividono molti file. Qui di seguito l’elenco aggiornato dei 14 migliori server eMule secondo il parametro file condivisi.

Server eMuleIndirizzo IPPorta
eMule Sunrise176.123.5.894725
eMule Security45.82.80.1555687
!! Sharing-Devils No.2 !!85.239.33.1234232
Astra-3213.252.245.23943333
!! Sharing-Devils No.1 !!91.208.162.874232
!! Sharing-Devils No.3 !!91.208.162.554232
GrupoTS Server145.239.2.1344661
Akteon Server185.25.48.8918357
Akteon Server No2176.125.231.9818357
Astra-5213.252.245.23933333
Cosa Nostra #1176.123.2.766969
Don Pedro185.123.101.7942830
Gaal185.237.185.22631031
eDonkey Server 191.148.135.2549197

per aggiungere questi server al programma eMule installato sul tuo PC ti basterà cliccare su ognuno di questi link ed eventualmente dare la conferma alla finestra di dialogo che Windows potrebbe mostrarti. 

N.B. i link nella tabella funzionano solo su sistemi operativi Windows su cui è installato eMule. Nel caso in cui eMule non sia installato o Windows non associ correttamente i files ed2k vedresti un messaggio come quello qui sotto.

eMule non è installato su Windows

Se l’aggiunta automatica del server dovesse fallire devi utilizzare l’aggiunta manuale. Nella sezione successiva ti spiego in maniera dettagliata il procedimento per aggiungere i server a mano.

Potrebbe ineressarti anche  eMule per scaricare gratis film, musica, serie TV e altro

Aggiungere i server a mano

Prima di iniziare a usare il software per condividere i file, devi aggiungere almeno un buon server eMule. Ti spiego come si fa ad aggiungere i server a mano nel caso non funzioni l’aggiunta automatica. La lista dei server aggiornata con i relativi indirizzi IP e porte la trovi alla sezione precedente.

Una volta individuato il server che vuoi aggiungere procedi in questo modo:

Advertisement
  • clicca sulla tab Server
  • inserisci l’IP nel campo apposito alla destra dello schermo
  • inserisci la porta nel campo successivo
  • clicca su Aggiungi server
aggiungere server emule


Quando vedi il server nell’elenco che c’è nella parte sinistra dello schermo, ti basta fare un doppio click sulla riga corrispondente per connetterti.

Prima di farlo, ti consiglio di settare eMule in modo da scaricare nuovi server ad ogni connessione. Devi mettere solo una spunta, ti spiego dove:

  • clicca sulla tab Opzioni
  • poi sulla voce Server
  • ora puoi mettere la spunta alla riga Aggiorna la lista server quando ti connetti ad un server
  • clicca su OK
aggiornare i server per scaricare con eMule

Perfetto, ora connettiti  al server, facendo doppio click sulla riga e sei pronto per iniziare a scaricare.

Per verificare che la connessione al server sia attiva guarda la finestra denominata Le mie informazioni, è sotto a quella dove hai messo l’indirizzo IP. Se vedi la scritta Stato: Connesso allora è tutto OK, puoi scaricare con eMule iniziando con la ricerca.

Ottenere ID alto nelle connessioni ai server eMule

Prima di tutto ti spiego perchè devi ottenere un ID alto nelle connessioni ai server. Devi sapere che la rete ed2K di eMule identifica 2 tipi di utenti alcuni dei quali sono privilegiati.

Sono privilegiati, nel senso che potranno scaricare più velocemente quelli la cui connessione ottiene un ID alto. Quindi è importante capire come ottenere un ID alto nelle connessioni alla rete ed2K.

Per avere un ID alto è necessario che sul router, tramite il quale ti connetti a Internet, siano aperte le porte UDP e TCP della connessione di eMule. Ti spiego come si fa per

  • trovare le porte
  • verificare la connessione
  • settare le porte sul router

Nella barra dei pulsanti di eMule clicca su Opzioni e subito dopo nella finestra delle Opzioni clicca su Connessione, lo trovi nella colonna sinistra della finestra.

Potrebbe ineressarti anche  Scaricare video da YouTube - guida completa

Questa azione ti apre la tab Connessione dove puoi fare diverse cose:

  • impostare il limite di velocità dei download e degli upload
  • modificare le porte del Client
  • limitare il numero il numero di fonti e di connessioni simultanee

noi ci concentriamo sulla seconda voce.

Come vedi nell’immagine qui sopra ci sono due numeri nel riquadro, sono i numeri che identificano le porte TCP e UDP tramite le quali eMule cercherà di stabilire le connessioni ai server. Se queste porte saranno aperte le connessioni avranno ID alto e i download saranno veloci a avranno priorità. Se le porte TCP e UDP non saranno aperte allora non avrai l’ID alto e le connessioni saranno meno veloci e i download faranno una coda più lunga prima di iniziare.

Testare le porte TCP e UDP di eMule

Sempre nella finestra nella quale puoi leggere (ed eventualmente modificare) le porte TCP e UDP, puoi anche fare un test per verificare se le porte sono già aperte.

Il test è messo a disposizione dal sito ufficiale di emule-project e per avviarlo non devi fare altro che cliccare sul pulsante Testa Porte.

test di connessione, esame delle porte del ruoter

Dopo qualche secondo di attesa durante i quali saranno testate le porte del router avrai il responso:

  • spunte verdi per esito positivo
  • una grossa X rossa per esito negativo

Se il test delle porte ha dato esito negativo quando ti connetterai ad un server ed2K avrai l’ID basso. Lo potrai capire dall’icona di eMule bendata e dalla apposita riga nella finestra delle connessioni.

Informazioni di connessione elle reti P2P - ID basso

A questo punto è il caso di configurare il router di casa.

Configurare le porte del router

Se non hai ottenuto un ID alto devi risolvere il problema: accedi all’interfaccia di configurazione del tuo router o del modem e apri le porte usate da eMule per comunicare con l’esterno.

Normalmente l’accesso all’interfaccia avviene tramite un indirizzo IP che puoi digitare in un browser come Chrome, Edge o Firefox.

Gli indirizzi dei router di solito sono:

  • 192.168.1.1
  • 192.168.0.1

Se nessuno di questi indirizzi funziona, leggi la guida del tuo router/modem per sapere come accedere al pannello di controllo del tuo dispositivo. Il pannello richiede delle credenziali, le potrai trovare facilmente leggendo l’etichetta posta sotto o dietro all’apparecchio.

Potrebbe ineressarti anche  eMule funziona ancora ed è risorto grazie allo streaming

Una volta dentro cerca nel menu la voce relativa all’inoltro delle porte o al port forwarding. Il port forwarding è costituito da regole, tu devi scriverne due: una per il protocollo TCP e ua per il protocollo UDP.

Quando sei nella schermata giusta crea, una alla volta, le due nuove regole, le procedure sono uguali.

Nei campi porta iniziale e porta finale (a volte sono indicate come porta interna e porta esterna) devi inserire il numero della porta TCP o della porta UDP di eMule (li abbiamo visti in un’immagine poco fa). In entrambi i campi va inserito lo stesso valore.

Una volta create le regole dai conferma e poi riavvia il router. Dopo il riavvio chiudi e riapri eMule per stabilire una connessione con ID alto.

Informazioni di connessione elle reti P2P di eMule

Ora puoi scaricare a tutta velocità con eMule, il software per il download P2P che non muore mai!

Come evitare i server eMule spia

Quando configuriamo eMule la miglior cosa che si può fare, relativamente ai server, è quella di aggiornare la lista ogni volta che ci si connette a uno di questi, lo abbiamo visto in precedenza. Questa configurazione però crea un problema: i server si aggiornano in automatico e tu non puoi decidere quale aggiungere.

Tra i tanti server buoni che avrai a disposizione ce ne saranno alcuni che sarà meglio evitare, sono i server emule spia. Non sono veri server nel senso che hanno pochissimi utenti e pochissimi file in condivisione. Il loro scopo è quello di spiare le attività degli utenti.

Questi server sono davvero insidiosi e pericolosi, raccolgono i dati relativi all’attività svolta su eMule per poterli poi rivendere alle aziende impegnate nella lotta alla pirateria. Il rischio è di trovarsi coinvolti in indagini e relative conseguenze per i file scaricati che condividi su eMule.

Proteggersi è importante, ti spiego come. Il programma ha previsto un sistema di filtraggio dei server e il sito eMule Security mette a disposizione una elenco aggiornato dei server spia. Non dovrai fare altro che permettere al software di caricare la black list.

Vai nelle Opzioni e poi nella scheda Sicurezza

filtrare server spia su eMule

Qui metti la spunta su Filtra anche i Server. Ora aggiungi nel campo Aggiorna dall’URL l’indirizzo qui di seguito

http://upd.emule-security.org/ipfilter.zip

Clicca sul pulsante Carica e il gioco è fatto.

Tenere alta la guardia

Seguendo la procedura che ti ho appena descritto eviterai di connetterti ai server spia, non correrei rischi e potrai scaricare ciò che desideri in sicurezza.

Tuttavia, quando ti connetti a un server, ti consiglio di dare sempre un’occhiata al numero degli utenti connessi e al numero dei file condivisi. Se questi sono troppo bassi è meglio spostarsi su un server più frequentato e con più file disponibili. Anche in questo modo eviterai sorprese e potrai avere a disposizione un numero maggiore di file in condivisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto